Il giardino verticale in casa

Il giardino verticale in casa (1)

Tra le novità dell’interior design 2020 ci sono gli specchi in camera, in casa, in bagno, praticamente ovunque ed anche il giardino verticale in casa, inclusa la camera da letto.

Il giardino verticale è un must have 2020, e si tratta di pareti coltivate con piante. I giardini verticali decorano come quadri in maniera molto originale la parete su cui vengono realizzati. Spesso infatti, sfruttando colori e forme delle diverse specie vegetali, vengono realizzate delle composizioni con lo scopo di abbellire la stanza dove vengono inseriti.

Leggi anche La casa si arreda moderna nel 2020

Quali sono i vantaggi dei giardini verticali in casa?

I vantaggi dei giardini verticali non sono puramente estetici, ma vengono accompagnati da quelli che derivano dall’avere delle piante in casa (purificazione dell’aria, aumento della concentrazione nello studio e sul lavoro…) spesso si tratta di scegliere tra un giardino verticale ed un quadro, e la tendenza è sempre più rivolta al green, pollice verde a parte!

Dove posizionare il giardino verde in casa

Il giardino verde in casa, si può posizionare ovunque, basta avere stile e fantasia, dalla camera da letto alla parte del soggiorno, l’importante è scegliere una zona molto illuminata, per permettere all’illuminazione diretta del sole di donare longevità delle piante. Si può scegliere anche un angolo libero da abbellire, per creare il giardino prediligendo però piante che hanno bisogno di poca luce.

Quale temperatura tenere dentro casa

La temperatura è molto importante per realizzare il giardino verticale dentro casa, ed occorre che sia costante, ovvero, occorre evitare senza sbalzi termici, le piante devono stare pertanto lontano da termosifoni e porte esterne che possono provocare shock termici. Inoltre non deve mancare un buon ricambio d’aria e come abbiamo detto in precedenza.

Come creare la forma del giardino

Esistono degli appositi contenitori che permettono di creare la forma del giardino più adatta al proprio stile, al proprio gusto ed alle proprie esigenze. Nella maggior parte dei casi, è più conveniente, sotto vari aspetti, scegliere un contenitore sagomato che offre di ottenere un migliore design rispetto a forme standard. Per quanto riguarda il materiale, ci sono in commercio diverse tipologie, basta che sia impermeabilizzato internamente. Solitamente si preferisce utilizzare per il rivestimento esterno, il legno di spessore pari ad almeno 1 cm. Anche l’altezza può essere variabile, ma non inferiore a 25 cm. Una volta scelto il contenitore adatto è possibile procedere alla creazione del giardino interno. Chi possiede un bagno grande, può anche decidere di creare il proprio giardino creando laghetti artificiali e cascate, l’effetto è simile a quello di un centro spa e la sensazione è veramente duratura e capace di creare tantissimi benefici per la persona.

Come evitare problemi di luce

Per far sì che le piante abbiano una lunga e felice sopravvivenza è bene optare per luce naturale, ma quando ciò non è possibile, allora serve creare una luce artificiale attraverso l’ausilio di neon. Esistono in commercio i neon appositi per piante, da tenere accesi rispettando i normali orari del sole, anche attraverso un timer automatico per circa 8-10 ore di luce al giorno d’estate e 7-8 di inverno.

Deposito Creativo
Deposito Creativo

Il “Deposito” è uno studio creativo con base a Forlì che opera su progetti di interior design e styling. Unisce la professionalità nel campo dell’interior design alla ricerca, ideazione e vendita di complementi di arredo, pezzi di recupero rivisitati e prodotti realizzati artigianalmente, riproducibili su misura.